Granelli di senape


I discepoli dissero a Gesù, «Raccontaci com’è il Regno dei Cieli». Egli disse loro «È come un granello di senape, il più piccolo dei semi, ma quando cade su terreno preparato, genera una pianta grande e diventa riparo per gli uccelli del cielo»

Un seme di senape, chissà se mai qualcuno lo avrà tenuto in mano. Il più piccolo tra i semi che nemmeno veniva seminato al tempo di Gesù, ma si posava sulla terra trasportato e sbattuto dal vento. Questo seme si trasforma in una pianta con rami così grandi che gli uccelli vi possano riparare.
Potrebbe essere un paragone ardito ma plausibile, nel giro di poco più di un anno il Signore chiama due umili servi della nostra terra, della nostra diocesi, della nostra comunità come Pastori del Suo popolo.
Chi lo avrebbe detto poche decine di anni fa quando un po’ giocando a pallone o a palline vicino la chiesa di Santo Stefano, un po’ di corsa in bici (a volte anche troppo… vero Leo?), un po’ a bigliardino nell’oratorio, un po’ facendo il chierichetto birichino, oppure seguendo uno dei tanti sentieri di montagna, che sarebbe arrivato un giorno in cui il Signore ci chiama a diventare grandi, ma grandi davvero?

don Gigi e don Leonardo

Ed ecco che allora le parole di Gesù sul granello di senape hanno un senso.

Quel granello sei tu don Leonardo, sei tu don Gigi, voi, sbattuti qua e là come granelli in balia del vento, siete caduti su un terreno preparato si, ma che, come tutti i terreni pronti alla semina, hanno continuo bisogno di essere lavorati, rassodati, irrigati per non inaridire, voi questo lo avete fatto nella vostra vita quotidiana con l’ascolto, con il sorriso, con la genuinità delle vostre parole, con la semplicità della vostra vita, con l’attenzione e la premura che avete avuto nei confronti di chi avete incontrato sulla vostra strada, nelle parrocchie che avete frequentato, con gli studenti che avete seguito e preparato, ma soprattutto con la testimonianza della vostra fede in Gesù che sempre ha guidato i vostri passi.
Da oggi siete voi a mettere un seme di senape nelle nostre mani, pregate sempre per le nostre comunità, affinché questo seme cada su un terreno preparato. Noi pregheremo sempre il Signore che continui ad infondervi la forza del piccolo granello di senape nel vostro ministero quotidiano.
È sorprendente cosa fa il Signore quando offriamo solo il poco che abbiamo!


PROSSIMAMENTE

8 dicembre 2017 – Ore 18:00 – Solennità dell’Immacolata

ore 18 – SS. Messa presieduta da Mons. Leonardo D’Ascenzo

già nominato Arcivescovo della diocesi di Trani-Barletta-Bisceglie
presso la Collegiata dell’Assunta di Valmontone (Rm)


14 gennaio 2018 – Ore 16:00

ORDINAZIONE EPISCOPALE DI S.E. MONS. LEONARDO D’ASCENZO

PALABANDINELLI –  VELLETRI


21 gennaio 2018

SS. MESSA DI RINGRAZIAMENTO DI S.E.R. MONS. LEONARDO D’ASCENZO

 

Collegiata dell’Assunta – Valmontone (Rm)

orario in via di definizione


27 gennaio 2018 ore 16:00

INGRESSO DI S.E.R. MONS. LEONARDO D’ASCENZO

NELL’ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE

 

Cattedrale di San Nicola Pellegrino – Trani.